Connect with us

Hi, what are you looking for?

Nessuna categoria

Mafia ed economia il 27 febbraio al Museo di Storia naturale

“Mafie ed economia: come prevenire le infiltrazioni e tutelare le imprese a livello locale” è un seminario organizzato dalla Regione del Veneto, in collaborazione con Avviso Pubblico,  nell’ambito del progetto “Conoscere le mafie, costruire la legalità 2” (Legge regionale 48/2012). L’incontro avrà luogo a Verona il 27 febbraio, dalle 9,30 alle 14,30, presso il Museo di Storia Naturale, Lungadige Porta Vittoria, 9.
Questo importante evento formativo è aperto alla partecipazione di Amministratori locali, dirigenti e funzionari pubblici, Comandanti e agenti di Polizia Locale, imprenditori e rappresentanti del mondo del sindacato e delle professioni, docenti e giornalisti. Tra i relatori saranno presenti un rappresentante della Direzione investigativa antimafia di Padova, il dottor Lucio Guarino, segretario comunale e direttore del Consorzio Sviluppo e legalità di Palermo, il prof. Antonio Parbonetti, prorettore e docente di economia aziendale dell’Università di Padova e il dottor Gianfranco Donadio, già sostituto procuratore nazionale antimafia.
Per informazioni e iscrizioni clicca QUI.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Firma la petizione

Meno agitazione più informazione. Abbonati a Verona In

Campagna abbonamenti Verona In

Advertisement
Advertisement
Advertisement
Advertisement
Advertisement
Advertisement

Facebook

Altri articoli

Opinioni

Il benessere del nostro territorio spesso è solo un’immagine retorica diffusa per legittimare chi governa la società.

Opinioni

La città, se vuole stare la passo con le sue diverse possibilità di crescita, deve prendere atto che la politica euroscettica non paga

Territorio

Prosegue il progetto "Consulta alla legalità", la serie di webinar promossi dalla Camera di Commercio di Verona e da Avviso Pubblico

Territorio

Per celebrare il compleanno dell’associazione due eventi online per il 22 maggio. Anche il sindaco Sboarina contribuirà.

Advertisement