Connect with us

Hi, what are you looking for?

Foto

29 gennaio 2018, il contributo di Verona all’inquinamento globale

A Verona ci sono 60 negozi con vetrine che affacciano su via Mazzini. I 47 che abbiamo fotografato il 29 gennaio 2018 alle 14,15 avevano le porte rigorosamente aperte. Questo accade quando in città la percentuale di polvere sottili presente nell’aria è ben oltre i limiti di legge, con grave danno per la salute, soprattutto di anziani e bambini. Una situazione che, superando i quattro giorni consecutivi di allerta, ha richiesto l’applicazione di provvedimenti straordinari contro lo smog. L’assessora all’Ambiente Ilaria Segala ha infatti applicato quanto prescritto per la fascia Arancione Livello 1 (Bollettino Arpav) e ha vietato l’utilizzo di stufe a legna o pellet ricordando a tutti (anche ai commercianti?) che per avere aria più sana «si deve partire dalla volontà di ciascuno di adottare stili di vita diversi».

Redazione2
Written By

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Meno agitazione più informazione. Abbonati a Verona In

Campagna abbonamenti Verona In

Advertisement
Advertisement
Advertisement
Advertisement
Advertisement
Advertisement

Facebook

Altri articoli

Meteo

La depressione responsabile delle intense precipitazioni si è allontanata verso est e la pressione atmosferica al suolo tenderà ad aumentare.

Opinioni

In Veneto si trovano i maggiori gruppi industriali che allevano e macellano animali in condizioni non più accettabili, con qualche rischio.

CS

Con un atto di forza che non ha precedenti i capigruppo di maggioranza hanno votato per spostare all’ultimo punto dell’ordine del giorno del consiglio...

Meteo

Minime di poco sotto lo zero fino a martedì. Massime in aumento dagli iniziali +5, +6 gradi fino a +8, +9 di venerdì e...

Advertisement