Connect with us

Hi, what are you looking for?

Reportage

Cambiare si può: il Villaggio dall’Oca Bianca a Verona

Nella complessa realtà di Borgo Milano, il Villaggio dall’Oca Bianca ha cambiato volto.  La necessità di alloggi popolari, interventi pubblici e privati ha portato a una trasformazione positiva della situazione abitativa, anche se permangono alcune criticità vecchie e nuove.

La storia di una città coinvolge necessariamente ogni spazio che la circonda, ed in particolare i suoi quartieri. Nel caso di Borgo Milano, per le sue caratteristiche strutturali unite alla sua posizione geografica ed al contesto urbanistico più complessivo, la sua storia riflette situazioni e testimonianze che meritano di essere conosciute e per certi aspetti prese a riferimento.

Parlare di Borgo Milano significa dover tenere conto di una realtà complessa che si estende su 3.246 ettari di superficie, il cui confine arriva a lambire importanti realtà geografiche come, ad esempio, il comune di Bussolengo e attraverso la Bassona il comune di Sona ed il Quadrante Europa. A Borgo Milano risiedono stabilmente 59.129 abitanti (al 31/12/2016) che rappresentano il 23% della popolazione del comune capoluogo di Verona, suddivisi in 27.639 nuclei famigliari. Al suo interno convivono realtà diverse inserite nei 13 quartieri, molti dei quali  hanno subito dal dopoguerra forti modificazioni, anche conseguenti ad uno sviluppo urbanistico che ha prodotto a sua volta un notevole incremento del numero degli abitanti e di residenti stabili. I suoi quartieri sono: San Massimo, Basson, La Sorte, Croce Bianca, Chievo, Borgo Nuovo, Saval, San Procolo, Navigatori, Borgo Milano (storico), La Spianà, Stadio, Porta Nuova.

Per favore Accedi per vedere questo contenuto. (Non sei registrato? Registrati!)
Giuseppe Braga
Written By

Giuseppe Braga è nato a Verona il 12 giugno del 1943. Ha lavorato alle Officine e Fonderie Leopoldo Biasi di Verona. È stato dirigente e membro della segreteria FIMCISL di Verona; dirigente e Segretario generale Federchimici CISL di Verona; Segretario generale SICET CISL di Verona e Responsabile organizzativo Confederazione; consigliere di terza Circoscrizione in Borgo Milano. Durante l’attività sindacale ha ricoperto varie cariche. giuseppe.braga@gmail.com

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Meno agitazione più informazione. Abbonati a Verona In

Campagna abbonamenti Verona In

Advertisement
Advertisement
Advertisement
Advertisement
Advertisement
Advertisement

Facebook

Altri articoli

Territorio

DOSSIER – La città non è stata ritenuta degna per il titolo di Capitale della cultura. Però ci abbiamo messo del nostro.

CS

«La bocciatura della città come Capitale della cultura ci impone di ripensare la vita culturale e sociale del territorio in cui viviamo».

Territorio

«La città come una grande aula dove gli studenti possono cogliere la complessità delle discipline poiché esse sono anche nelle periferie».

Ambiente

In nome della sicurezza, e per evitare grane, l’amministrazione opera senza un programma che spieghi come e dove sostituire le piante.

Advertisement

Privacy Preference Center

Cookie tecnici

Questi cookie sono utilizzati esclusivamente per il corretto funzionamento del sito.

Cookie tecnici proprietari.

Cookie di terze parti

Questi cookie consentono al sito di raccogliere informazioni anonime sui visitatori a fini statistici e alle terze parti di ricavare dati per la profilazione pubblicitaria.

Google analytics, Google Adsense, Amazon.