Connect with us

Hi, what are you looking for?

Foto Ennevi, Fondazione Arena di Verona
Foto Ennevi, Fondazione Arena di Verona

Inchieste

I giovani amano il teatro se il teatro ama i giovani

Secondo i dati SIAE a Verona aumenta l’offerta culturale legata al teatro, +9,23%, con rivista e commedia musicale che fanno da traino, +64,71%. Dati che trovano riscontro anche nel numero di ingressi: rivista e commedia segnano un +138%, mentre la lirica è maglia nera con -25,01%. Puntare sui giovani si dimostra una strategia vincente: ecco come si sono organizzati Fondazione Arena, Teatro Nuovo, L’Altro teatro, Teatro Ristori, Fondazione Aida, Fonderia aperta Marconi, FITA e Alessandro Anderloni.

Il settore dello spettacolo è tornato a segnare risultati positivi. Lo dicono i dati dell’Osservatorio dello Spettacolo della SIAE, la Società Italiana degli Autori ed Editori, che si occupa di monitorare l’attività dello spettacolo e dell’intrattenimento in Italia. Stando all’ultimo report relativo al primo semestre 2016, il cosiddetto settore primario (attività cinematografica, teatrale e concertistica) è quello che riporta i risultati migliori.

Per quanto riguarda i dati dell’attività teatrale in Italia, i risultati del report mostrano che, nonostante una modesta ma comunque positiva offerta in crescita dello 0,14%, gli ingressi hanno fatto registrare un +7,60%, la spesa al botteghino (le somme pagate dagli spettatori per l’acquisto del biglietto) +14,79% e la spesa del pubblico (il totale delle somme destinate dagli spettatori alla fruizione dello spettacolo – include sia la spesa al botteghino che quelli per la fruizione di servizi accessori, come guardaroba, consumazioni al bar) +16,60% , con un volume d’affari cresciuto del 17,03%. I risultati migliori sono stati quelli ottenuti dal settore del Teatro (prosa), seguiti da quelli della Rivista e Commedia musicale.

L’attività teatrale veronese, che comprende vari settori, come quello della rivista e commedia musicale, quello della lirica, quello del balletto, nel primo semestre 2016 rispetto al primo semestre 2015 ha fatto registrare un +9,23% per quanto riguarda l’offerta, ma con dati molti diversi tra i vari settori. Rivista e commedia musicale fanno da traino (+64,71%) , mentre la lirica, fiore all’occhiello della città scaligera, non se la passa molto bene (-35,14%) . Dati che trovano riscontro anche nel numero di ingressi: rivista e commedia segnano un ottimo risultato (+138%), mentre la lirica è maglia nera (-25,01%). Nonostante l’offerta del settore prosa abbia registrato un –2,01%, la spesa al botteghino registra un +24,91%. Nel complesso, il volume d’affari del settore è comunque positivo (+57,10%): anche se la lirica segna il -30,96%, è ancora il settore della rivista e della commedia a dare risultati sorprendenti (+68,87%).

Per riuscire ad esercitare una forza attrattiva verso il pubblico, il teatro deve pensare a nuove forme e a nuovi modi di comunicazione. Uno dei banchi di prova più difficili è il mondo dei giovani. Come si convincono i ragazzi ad andare a teatro?

Le difficoltà non mancano, come spiega la dott.ssa Francesca Cazzanelli, dell’ufficio Formazione della Fondazione Arena, in quanto oggi «l’opera, e la musica classica in generale, si devono confrontare con la modernità multimediale, con i messaggi immediati e spesso superficiali, con la scarsa disponibilità di tempo e con una società orientata al ludico effimero». Tuttavia «se è vero che il teatro musicale non si può ridurre alla visibilità degli eventi, perché è il parto di una lunga preparazione, con professionalità altamente specializzate, il nostro compito – sostiene Cazzanelli – è di affrancarci dal concetto di un teatro musicale elitario, promuovendolo verso il futuro di una partecipazione e comprensione diffusa».

In quest’ottica è stato pensato Arena Young, un insieme di progetti realizzati dal Teatro Filarmonico per offrire ai giovani una vera e propria esperienza a 360 gradi di cosa sia il teatro. Arena Young propone iniziative come Anteprima, che apre le porte del teatro a scuole, conservatori, Accademia Cignaroli e Verona Opera Academy per assistere alle prove generali, precedute da una conversazione di approfondimento; Il Teatro si racconta, invece, permette agli studenti di scuole elementari e medie di prendere parte ad un evento in cui le maestranze dell’Arena di Verona raccontano il loro lavoro in parole e musica; con Ritorno a Teatro, infine, gli studenti, con i loro genitori o insegnanti, possono scoprire come nasce un’opera lirica o un concerto.

«Le visite guidate – spiega Cazzanelli – ci consentono di illustrare, visitando il backstage, quanto sia complessa la macchina teatrale e quante persone siano impegnate per la messa in scena di un’opera; le conversazioni e gli incontri con gli artisti mettono i giovani a contatto diretto con i protagonisti dello spettacolo prima ancora di vederli in scena, offrendo loro un’esperienza unica. Le lezioni concerto consentono un incontro ravvicinato con l’orchestra e il coro, in un contesto più raccolto che aiuta la relazione, spesso vivace, tra i nostri artisti e i giovani». Particolarmente importante è il progetto Ritorno a Teatro, «con il quale cerchiamo di raggiungere, oltre alle scuole, anche le famiglie la cui presenza aumenta, stagione dopo stagione. I risultati sono molto incoraggianti e la Fondazione è spronata a proseguire questa sua attività divulgativa di valori artistici così legati, in particolare, alla nostra realtà cittadina».

Per favore Accedi per vedere questo contenuto. (Non sei registrato? Registrati!)
Written By

Federica Sterza è nata a Verona nel 1988, sotto il segno del Toro. Un diploma al Liceo Classico Scipione Maffei e una laurea in Scienze della Comunicazione: editoria e scrittura. E' giornalista professionista e collabora con alcuni quotidiani online. Dopo due periodi di studio e lavoro trascorsi in Inghilterra e Spagna per perfezionare le lingue, torna in Italia. Sul comodino non mancano mai una rivista e un libro, oltre a una buona tazza di caffè. federicasterza@hotmail.com

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Firma la petizione

Meno agitazione più informazione. Abbonati a Verona In

Campagna abbonamenti Verona In

Advertisement
Advertisement
Advertisement
Advertisement
Advertisement
Advertisement

Facebook

Altri articoli

Interviste

«La scelta di quest’anno è volutamente un lavoro di squadra, e queste nuove produzioni sono targate Fondazione Arena, nel senso che tutte le componenti...

Spettacoli

TEATRO ROMANO. Un vero e proprio teorema sull’amore, ma anche sul nonsense della vita degli uomini, che si rincorrono e che si affannano travolti...

Nessuna categoria

TEATRO ROMANO. La storia e le storie che compongono il dramma per eccellenza scritto da William Shakespeare, sono la materia prima della nuova produzione...

Advertisement