Connect with us

Hi, what are you looking for?

Archivio

Il Comune promuove l’ambiente nelle scuole

Albero-e-bambino

Iniziate le attività del progetto EASE rivolto agli alunni delle scuole primarie

Hanno preso il via le attività del progetto-concorso EASE (Economia, Ambiente, Società, Educazione) Raccogliamo miglia verdi, gialle, rosse, blu e marrone, rivolto agli alunni delle scuole primarie con l’obiettivo di promuovere comportamenti virtuosi verso l’ambiente. L’iniziativa, a cui parteciperanno 35 scuole e più di 5.600 bambini, è stata illustrata lunedì 16 novembre a Palazzo Barbieri dall’assessore all’Ambiente Enrico Toffali insieme ai presidenti di Agsm Fabio Venturi, di Amia Andrea Miglioranzi e di Acque Veronesi Nico Cordioli.

Gli alunni saranno coinvolti nel progetto fino al 31 marzo 2016, avvalendosi del materiale didattico fornito dall’Ecosportello dell’assessorato all’Ambiente.
Una novità introdotta da quest’anno è la realizzazione del “Quaderno della Sostenibilità”, pensato per essere gestito in autonomia da ciascun bambino e che può essere anche utilizzato dall’insegnante come strumento didattico.

Alle scuole che partecipano al progetto-concorso EASE con almeno l’80 per cento delle classi, inoltre, l’Ecosportello propone la partecipazione alla “Giornata del Patto con la Terra”, un’attività didattico-ludica sui temi della sostenibilità che si svolge nei mesi di ottobre/novembre 2015.

Collegate al progetto-concorso EASE vi sono ulteriori iniziative di educazione ambientale come Orti scolastici, che prevede la realizzazione nelle scuole di un piccolo orto; Percorso naturalistico nelle aree verdi del Parco dell’Adige Nord e Sud, con escursioni sulle rive del fiume, al Boschetto, al Lazzaretto o nel bosco di Corte Molon; Conosciamo la natura vicino a noi, per approfondire i temi su biodiversità, conoscenza e importanza del verde.

Sono previste infine particolari attività in occasione della Settimana Europea sulla Riduzione dei Rifiuti (che va dal 21 al 29 novembre), con un programma di laboratori e attività didattico-educative sui temi della sostenibilità, in collaborazione con Corpo Forestale dello Stato e Acque Veronesi. Le attività si svolgeranno dal 23 novembre al 9 dicembre all’ex Arsenale.

Diverse iniziative sono in programma anche in occasione della Giornata Nazionale degli Alberi (21 novembre). Mercoledì 18 novembre i bambini di 16 scuole primarie della città si ritroveranno nel giardino del proprio istituto scolastico per accompagnare, con canzoni e poesie, la messa a dimora di una pianta di Corniolo (Cornus Mas) effettuata dai giardinieri di Amia, mentre venerdì 20 novembre, in piazza Bra, i bambini di alcune scuole primarie realizzeranno alcuni alberi utilizzando il materiale di scarto fornito dal Centro di Riuso Creativo. Alle 11 sarà anche ricordata la figura di Chico Mendes, che si schierò a difesa della foresta amazzonica, con il posizionamento di una targa al tiglio a lui dedicato, piantato nel 1989 da alcuni studenti delle scuole medie con il WWF.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Altri articoli

Interviste

INTERVISTA – Filobus da rivedere e maglie più strette per la ZTL. Grande spazio per le biciclette e aree sosta per i monopattini ben...

Ambiente

Nello spazio di un anno, dal 2019 al 2020, nella nostra regione sono spariti 682 ettari di verde mentre la legge regionale sul consumo di...

Cultura

Naturalista e speziale in piazza Erbe (Verona) diede un formidabile contributo alla botanica grazie al vicino Monte Baldo che a seguito dei suoi studi...

Ambiente

Luca Luppi, Casartigiani Verona: “Non possiamo andare avanti con questa politica spregiudicata e la Legge Regionale 14/2017 non è sufficiente per invertire la tendenza...

Advertisement