Connect with us

Hi, what are you looking for?

Archivio

A Libre il reading “Politicar Poetando contro tutte le mafie”

L’incontro vuole anche essere l’occasione per celebrare il 21 marzo, la Giornata della Poesia

Mercoledì 18 marzo, alle 18, alla libreria Libre di Via Scrimiari 51 B si terrà Politicar Poetando contro tutte le mafie, una proposta poetica dei Liberi Lettori, accompagnata da musiche ed immagini. L’appuntamento si colloca all’interno del calendario di iniziative che scelgono il 21 Marzo come Giornata della Memoria per ricordare le vittime di mafia. Le poesie, intercalate a brani di prosa e a fatti di cronaca, intendono offrire un percorso di conoscenza del fenomeno mafioso a partire dalle origini fino ad oggi, attraversando da Nord a Sud tutto il Paese per mostrare quanto la mafia sia diventata complessa e pervasiva, tanto da interessare ormai tutti i livelli della società. Una vera e propria multinazionale che, intrecciando i suoi affari di volta in volta con l’economia, la politica, l’illegalità, la criminalità organizzata, sembra dominare incontrastata. Ma il reading vuole anche essere l’occasione per celebrare il 21 marzo, la Giornata della Poesia. Quella bellezza che forse si impone come forma di resistenza al degrado del mondo.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SCARICA GRATIS

L'Arsenale, grande opportunita per Verona

Advertisement
Advertisement

Advertisement

Altri articoli

Politica

Nel PD locale le correnti prevalgono sull’interesse del partito e le elezioni dei parlamentari sono più importanti dei circoli che dovrebbero chiedere una procedura...

Interviste

INTERVISTA – Andrea Brugnoli: «Dal 2016 pubblichiamo ricerche documentate sulla tradizione del territorio scaligero, disponibili in forma gratuita»

Archivio

Bene l'arresto del boss mafioso ma non va dimenticato che la criminalità organizzata, particolarmente presente in Veneto, basa parte della sua forza sull'omertà e...

Interviste

INTERVISTA – Andrea Castelletti: «Il teatro d’avanguardia riesce a coinvolgere giovani alternativi ma a Verona ciò che alternativo è sempre molto marginale. I nostri...

Advertisement