Connect with us

Hi, what are you looking for?

Nessuna categoria

La Giunta approva l’istituzione del registro della bigenitorialità

Bambini

La Giunta comunale ha approvato la proposta di delibera per l’istituzione del Registro amministrativo per il diritto del minore alla bigenitorialità, in caso di separazione o divorzio dei genitori. La proposta dovrà ora passare all’esame del Consiglio comunale e successivamente, in caso di voto favorevole, dovrà venire comunicata al Prefetto. Presumibilmente quindi il nuovo registro potrebbe diventare operativo dai primi giorni del 2015.

Con l’iscrizione nel registro, ai fini amministrativi il minore risulterà domiciliato presso la residenza di entrambi i genitori, ai quali arriveranno quindi tutte le comunicazioni riguardanti doveri da assolvere o servizi di cui usufruire. Il nuovo strumento amministrativo favorisce quindi il diritto dei figli a una centralità nell’ambito della definizione della separazione o del divorzio dei genitori, che vengono in questo modo coinvolti alla pari, evitando la prevalenza dell’uno sull’altro, nei più significativi momenti della crescita dei figli.

La domanda di iscrizione al registro, che va presentata agli sportelli polifunzionali dei Servizi demografici, può essere fatta da uno o da entrambi i genitori. La registrazione della doppia domiciliazione non ha alcuna rilevanza ai fini anagrafici.

1 Comment

1 Comment

  1. ALBERTO

    25/10/2014 at 16:02

    … è un primo piccolo passo in avanti verso la parificazione dei diritti di entrambi i genitori!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Firma la petizione

Meno agitazione più informazione. Abbonati a Verona In

Campagna abbonamenti Verona In

COVID 19

Advertisement
Advertisement
Advertisement
Advertisement
Advertisement

Facebook

Altri articoli

Editoriale

Il giornale Verona In punta sulla formazione degli aspiranti giornalisti. Il Progetto editoriale e la campagna di crowdfunding Stampa libera.

Interviste

INTERVISTA – Renato Peretti del movimento No-Tav Verona: «Non è un progetto moderno, aggraverà una situazione ambientale già precaria».

Blog

Mentre l’entusiasmo per i successi a Tokyo dei nostri atleti paralimpici si va  affievolendo, chi non ha in programma la prossima olimpiade continua tutti...

Ambiente

Il primato è condiviso con Venezia, secondo il dossier straordinario di Legambiente. Bertucco (Sinistra in Comune): «Non è una sorpresa».

Advertisement