Connect with us

Hi, what are you looking for?

Magazine

Epopea e mito, Anna dai capelli blu e Kamut tra leggenda e verità

???????????????????????????????

VEGETARIANI. Kamut, porcini, cipollotto e curry gli ingredienti per entrare nel mondo delle fiabe con la ricetta di oggi: kamut con funghi.

Ora capita che, carpet diem, si incontrino flessuose equilibriste dai capelli più blu del cielo. Incantevoli e delicate creature del mondo delle fiabe, che come tali, hanno idee molto romantiche anche in fatto di alimentazione. Oggetto del narrare il kamut, del quale vegani e vegetariani fanno un uso, quasi mistico, da molti anni. Liberi di credere alle favole, perché farlo è bellissimo, ma attenzione a non diventare oggetto/soggetto di speculazione commerciale. Kamut è prima di tutto un marchio registrato… e questo dovrebbe di per sé, far nascere una serie di riflessioni. Ma non voglio tediarvi oltre, per cui a chi fosse interessato propongo degli approfondimenti ai seguenti link: Il kamut tra leggenda e verita, Che ne sai tu di un campo di kamut? Leggende e verità sul kamut, Il kamut, e le immancabili note dell’enciclopedia più famosa del web.

Tutti gli altri possono passare direttamente alla ricetta di oggi, quella del kamut con funghi, non prima però della nostra quinta regola: non sempre, ma qualche volta, provate a cucinare con il/la vostr* compagn*, vostr* figl*… è una splendida occasione per creare nuove alchimie.

Cornicetta egizia

Cosa occorre per 4 persone: 250 gr di kamut, 250 gr di funghi porcini secchi o visto che la stagione è quella giusta, l’equivalente in prodotto fresco (10 gr di funghi secchi corrispondono a 100 gr di funghi freschi), curry, 1 cipollotto, 1 spicchio d’aglio, 3 dl di brodo vegetale.

Come si fa: se usate i funghi secchi la prima cosa è farli rinvenire in acqua tiepida per almeno 3 ore prima di utilizzarli. Poi lessare il kamut, mettete in conto un paio di ore. Intanto in una padella fate stufare i funghi con il cipollotto tagliato a tocchetti e lo spicchio d’aglio tritato finemente, aggiungendo man, mano il curry sciolto nel brodo. A questo punto vi propongo due varianti, una più scenografica ed una… più pasticciata.
Versione scenografica: disporre il kamut nei piatti creando un buco al centro da riempire con i funghi e la salsina creata. Versione pasticciata: unire funghi e kamut e far stufare insieme per 10 minuti.
Qualunque sia a versione che sceglierete buon appetito!

Cosa bere: uno Chardonnay di media struttura è quello che ci vuole per un piatto con i porcini cotti.

Che musica ascoltare: restiamo nel mondo delle fiabe con Patrizia Laquidara e Nota d’anguana, dall’album Il canto dellʼanguana, che nel 2011 ha vinto il Premio Tenco come miglior album dialettale. Enjoy!

Cinzia Inguanta

e la va, la passa rente, e mi vo’, mi vo’ de onda
fala danzare, ma lasela andar

Written By

Nasce a Firenze il 4 giugno 1961, sposata con Giuliano, due figli: Giuseppe e Mariagiulia. Alcuni grandi amori: la lettura, il cinema, il disegno, la fotografia, la cucina, i cinici, le menti complicate e le cause perse. Dopo la maturità scientifica, s’iscrive al corso di laurea in medicina e chirurgia per poi diplomarsi in design all’Accademia di Belle Arti Cignaroli. Nel 2009 s’iscrive alla Facoltà di Psicologia dell’Università di Milano-Bicocca. Giornalista pubblicista dirige Radio Popolare Verona, già direttrice del magazine online Verona-IN con il quale continua a collaborare coordinando la redazione spettacoli e scrivendo di libri. Nel 2006 ha curato la pubblicazione di La Chiesa di Verona in Sinodo e di Il IV Convegno Ecclesiale Nazionale, nel 2007 di Nel segno della continuità. Nel 2011 l’esordio letterario con la pubblicazione del suo primo romanzo Bianca per la casa editrice Bonaccorso. Alcune sue poesie sono pubblicate nel 2° volume della Raccolta di Poesie del Simposio permanente dei poeti veronesi (dicembre 2011), altre sono pubblicate nella sezione Opere Inedite sul blog dedicato alla poesia di Rainews. cinzia.inguanta@email.it

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Firma la petizione

Meno agitazione più informazione. Abbonati a Verona In

Campagna abbonamenti Verona In

Advertisement
Advertisement
Advertisement
Advertisement
Advertisement
Advertisement

Facebook

Altri articoli

Libri

Essere vegani è molto di più che seguire un particolare regime alimentare, in primo luogo vuol dire abbracciare una filosofia adottando nella quotidianità comportamenti...

Magazine

VEGETARIANI. Patate, porro e semi di finocchio in quantità variabile per assecondare gli umori della giornata. Con questi tre ingredienti di base, semplicemente variando...

Magazine

VEGETARIANI. Davvero un evergreen il risotto con radicchio rosso e monte veronese. Pochi e semplici gli ingredienti, Vialone Nano, radicchio rosso e Monte Veronese....

Magazine

VEGETARIANI. Pochi e semplici ingredienti per la ricetta easy delle tagliatelle con pesto al pistacchio: tagliatelle, pistacchi, un’arancia, del grana. Settimana pesante? Poca voglia...

Advertisement