Connect with us

Hi, what are you looking for?

Archivio

La strategia di Lisbona: scuola e formazione per il futuro dell’Europa

Scuola

Scarica gratis l’ebook di Francesco Butturini nei tre formati pdf, epub e mobi, per tutti i tipi di device. Un pamphlet sulla scuola che guarda avanti, verso un modello di sviluppo basato su conoscenza, competenze e tecnologia. L’unico in grado di farci uscire dal tunnel della crisi

cover_butturiniIl 23 e 24 marzo del 2000, a Lisbona, il Consiglio Europeo adottò l’obiettivo strategico per l’Europa di «diventare l’economia basata sulla conoscenza più competitiva e dinamica del mondo, in grado di realizzare una crescita economica sostenibile con nuovi e migliori posti di lavoro e una maggiore coesione sociale.»

Per raggiungere tale obiettivo entro il 2010, si stabilì una strategia (detta appunto di Lisbona) riguardante circa dieci diverse aree di intervento, che includevano le politiche sociali e i settori rilevanti per la costruzione di una economia basata sulla conoscenza e per la modernizzazione del modello sociale europeo.

I capi di stato e di governo presenti al vertice di Lisbona riconobbero il ruolo fondamentale di istruzione e formazione per la crescita e lo sviluppo economico e invitarono il Consiglio Istruzione d’Europa ad avviare una riflessione generale sugli obiettivi concreti futuri che tenesse conto delle preoccupazioni e priorità comuni.

Francesco Butturini in questo ebook passa in rassegna le tappe fondamentali della Strategia di Lisbona (2000-2010), soffermandosi sugli obiettivi previsti e su quelli non raggiunti e presentando delle considerazioni sui documenti più importanti che hanno caratterizzato questo lungo cammino dell’Europa.

Documento cruciale è sicuramente la Raccomandazione del Parlamento europeo e del Consiglio del 18 dicembre 2006, relativa a Competenze chiave per l’apprendimento permanente. Esso viene analizzato ed esaminato in ogni sezione, riflettendo sulle considerazioni, le raccomandazioni e descrivendo ogni singola Competenza chiave.

L’autore pone la quinta Competenza come premessa alla sua analisi, convinto che «imparare a imparare significhi proprio imparare a fare e a porsi domande, affinché la conoscenza acquisita si metacognitivizzi, divenga abilità e competenza per conoscenze nuove in un processo senza fine, dove la memoria serve come strumento (fondamentale), non come fine, e l’emozione diviene uno stimolo intellettuale forte, che genera nuove intuizioni, nuovi bisogni, nuove esigenze, nuove domande, perché non è solo la ragione a guidare la mente.»

Concludendo, l’autore si interroga su questioni nuove, divenute centrali nel dibattito europeo: «ambiente digitale e alfabetizzazione mediatica; distinzione fra una educazione ai media e un utilizzo delle TIC [tecnologie dell’informazione e della comunicazione] nell’insegnamento.»

Advertisement. Scroll to continue reading.

Dopo il decennio 2000-2010 è stato proposto un nuovo spercorso: Strategia Europa 2020 (Consiglio Europeo dei Capi di stato e di governo del 17 giugno 2010). In essa giocano ancora un ruolo fondamentale l’istruzione, la formazione e l’apprendimento.

Scarica gratis La strategia di Lisbona (PDF)
Scarica gratis La strategia di Lisbona epub (smartphone, tablet)
Scarica gratis La strategia di Lisbona mobi (kindle)

Written By

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SCARICA GRATIS

L'Arsenale, grande opportunita per Verona

Advertisement
Advertisement

Advertisement

Altri articoli

Opinioni

Quello che i giovani non dovrebbero fare è scartare a priori ciò che affonda le radici nel passato, seminando una sorta di odio generazionale...

Opinioni

Lo studio prende in esame 22 parametri relativi alla struttura dei servizi e ai livelli di spesa. Un'indagine su povertà, disoccupazione, aspettativa di vita,...

Interviste

INTERVISTA – Andrea Castelletti: «Il teatro d’avanguardia riesce a coinvolgere giovani alternativi ma a Verona ciò che alternativo è sempre molto marginale. I nostri...

Editoriale

Alcuni spunti su come riorganizzare un partito che sta perdendo il contatto con gli elettori. Il feeling con i quartieri si ritrova con la...

Advertisement