Connect with us

Hi, what are you looking for?

Opinioni

Cronaca di Verona: la rassegna stampa della settimana

Sette giorni a Verona, rassegna stampa di domenica 9 febbraio. Il lunedì alle 9.35 su Radio Popolare Verona

– La stampa questa settimana ha dedicato molto spazio ai danni causati dal maltempo. I bollettini della Protezione civile hanno allertato le varie zone del Veneto per i possibili danni idrogeologici a causa delle piogge. Il Governatore Luca Zaia ha dichiarato lo stato di calamità e stanziato 1 milione di euro per l’emergenza. Una delegazione della Provincia si è recata a Soave per controllare la situazione nella zona alluvionata nel 2010.

– La Giunta comunale ha deciso di impugnare il provvedimento della Provincia che impone il divieto di circolazione per le auto diesel Euro 2 anche sul territorio comunale. Lo ha annunciato il Sindaco Flavio Tosi, per il quale «in un momento di grave crisi economica, non si possono obbligare le famiglie a sostituire l’auto per poter circolare liberamente sul territorio comunale».

– Si è svolto all’Accademia di Agricoltura Scienze e Lettere il Congresso ARCI provinciale. Il dibattito si è focalizzato sui temi della crisi e dei diritti. Nel corso della discussione è stato ricordato l’impegno dell’Arci rispetto al tema della legalità. Al termine del congresso Michela Faccioli è stata riconfermata presidente per altri quattro anni.

– Si è aperta l’edizione 2014 di Fieragricola. Tra le novità il forte interesse dei giovani per il settore. Nell’anno scolastico 2013/2014 si sono iscritti al primo anno degli istituti tecnici e professionali 260 mila giovani. Di questi, il 23% ha scelto scuole che si occupano di agricoltura, enogastronomia e ospitalità alberghiera; istituti che complessivamente hanno registrato 60 mila nuovi iscritti.

– Da marzo con le fragole nel veronese, fino ad ottobre con la vendemmia trevigiana sono oltre 10 mila i salariati del NordEst di svariate nazionalità. Per loro Coldiretti ha avviato un progetto di supporto all’impresa per gli extracomunitari che vogliono diventare titolari di imprese agricole. E allo sportello di Verona in pochi giorni si sono già presentati molti potenziali imprenditori.

– Dal 2004, il 10 Febbraio di ogni anno si celebra in Italia il Giorno del Ricordo per commemorare le vittime dei massacri delle foibe e dell’esodo giuliano-dalmata. Così è stato anche a Verona, venerdì 7 alla Gran Guardia e lunedì 10 febbraio al Cimitero Monumentale, dove si è tenuta la cerimonia commemorativa con deposizione di una corona al Monumento dedicato alle Vittime delle foibe e agli Esuli deceduti lontano dalla loro terra d’origine.

Advertisement. Scroll to continue reading.

– Giovedì 6 febbraio è stata la giornata del black-out dei sistemi di comunicazione. I telefoni di Comune, Polizia municipale, Tribunale e Ospedale di Borgo Trento sono rimasti isolati a causa di un guasto sulla linea Fastweb, danneggiata durante alcuni lavori stradali.

– Cinque conferenze nei quartieri di Porto San Pancrazio, Ca di David e San Michele per prevenire il fenomeno in forte crescita delle truffe agli anziani. Si tratta di un’iniziativa per la sicurezza e la prevenzione organizzata dall’assessorato ai Servizi sociali del Comune di Verona in collaborazione con la Polizia di Stato.

– Sta prendendo forma il Polo aeroportuale del NordEst. Si è infatti svolto alla Camera di Commercio di Verona un incontro per far entrare l’aeroporto di Verona nel sistema SAVE, che gestisce gli scali di Venezia e Treviso. In questa fase i soci pubblici della stazione scaligera hanno conferito le loro partecipazioni in un’unica società. La new company dei soci pubblici del Valerio Catullo è composta da Camera di commercio, Provincia e i Comuni di Verona e Villafranca.

– Sul progetto di ristrutturazione dell’Arsenale – avversato dai cittadini di Borgo Trento riuniti in un Comitato – l’Amministrazione comunale, tramite il vicesindaco Stefano Casali, accetta il confronto: con le opposizioni in Consiglio comunale, la società Rizzani Eccher (promotrice del project financing), lo Studio Contec, autore del progetto e il Comitato. Ricordiamo che l’idea di Contec prevede che il 55% dell’ex magazzino asburgico sia utilizzato per scopi commerciali.

– Il Corriere della sera pubblica gli stipendi dei sovrintendenti e direttori artistici delle 14 fondazioni lirico-sinfoniche italiane che ricevono sovvenzioni statali. Ed è subito polemica per i 250 mila euro percepiti da Francesco Girondini, dal 2008 sovrintendente della Fondazione Arena e dal 2009 amministratore unico di Arena Extra, società della Fondazione che cura gli spettacoli extralirici.

– Il 9 gennaio scorso è scaduto senza essere rinnovato Il protocollo di legalità contro il rischio di infiltrazioni della criminalità organizzata nelle opere pubbliche venete, sottoscritto il 9 gennaio 2012 da Regione Veneto, ministro dell’Interno, Anci e Prefetture. «Si tratta di una mancanza gravissima – è il commento del capogruppo PD in Consiglio comunale Michele Bertucco – perché sulla base di quel testo Verona aveva avviato un’azione di monitoraggio su una serie di opere sensibili, come il filobus e il traforo delle Torricelle».

– La Guardia di Finanza ha presentato i dati 2013 sull’evasione fiscale a Verona. Lo scorso anno le Fiamme Gialle hanno accertato quasi 700 milioni di euro tra ricavi non dichiarati e costi non deducibili e 44 milioni di IVA evasa. Sono stati pizzicati 87 evasori totali che hanno occultato al fisco 296 milioni. Per quanto riguarda l’emissione di scontrini e ricevute fiscali sono stati effettuati 4763 controlli, con irregolarità nel 41% dei casi. Significativi anche i dati sul lavoro nero e la contraffazione.

Advertisement. Scroll to continue reading.

– Caso Agec. Dopo il raid delle Fiamme Gialle dello scorso 24 ottobre, durante il quale erano stati arrestati otto dipendenti e un imprenditore con le accuse di peculato, corruzione e abuso d’ufficio, in cinque hanno patteggiato e potranno quindi tornare al lavoro. Pesano però le condanne inflitte, che vanno dai 18 ai 22 mesi e che influiranno sulle nuove responsabilità all’interno dell’Azienda comunale e sullo stipendio che sarà adeguato alle nuove mansioni. Per gli altri quattro imputati tra due settimane si apre invece la fase del dibattimento.

– Il giudice Eugenia Tommasi Di Vignano dà torto al Comune che nel 2012, con un’ordinanza, aveva imposto a un pakistano la chiusura del suo Kebab. Il regolamento del 2011 obbliga i negozi etnici a tenere una distanza tra loro di almeno 300 metri e fonda la sua ragione sulla lotta al degrado. Termine che non è piaciuto al giudice, la cui sentenza mette in discussione la possibilità da parte del Comune di esercitare il potere sulla base di criteri fondati sulla razza o l’etnia dei soggetti. La stessa regola applicata al pakistano non vale infatti per le pizzerie al taglio.

G.M.

Verona In e Radio Popolare Verona segnalano due iniziative

– È in partenza il progetto di Mag Verona, co-finanziato da Fondazione Cariverona e Fondazione Cattolica, per un percorso formativo finalizzato alla creazione di micro, piccole e medie imprese sociali autogestite. Sono previsti quattro cicli formativi a cui saranno ammessi otto partecipanti ciascuno. Per ogni partecipante selezionato è prevista una borsa di studio di 235 euro.

– Venerdì 7 marzo all’Università prende il via la seconda edizione del corso di “Promotore della mobilità ciclistica”, organizzato dal dipartimento di Scienze neurologiche e del Movimento. Il corso è rivolto a diplomati e laureati che desiderano acquisire una competenza specialistica per lavorare con attività in proprio legata al cicloturismo, ai servizi per la bici in città, nella pianificazione e progettazione di sistemi e percorsi ciclabili.

 

Advertisement. Scroll to continue reading.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Banner-Studio-editoriale-Giorgio-Montolli

MEMORY BOOKS

Scarica gratis

COSA SONO I MEMORY BOOKS?
Approfondimenti su tematiche veronesi.
A COSA SERVONO?
Offrono una visione diversa di città.
QUANTO TEMPO PER LEGGERLI?
15 minuti.
PERCHÉ SCARICARLI?
Sono rari.
QUANTO COSTANO?
Nulla.

Advertisement
Advertisement

Advertisement

Altri articoli

Opinioni

L'Autonomia differenziata è caratterizzato da passaggi complessi che richiedono impegno, capacità di progettazione e compartecipazione finanziaria

Flash

Si terrà martedì 7 febbraio ed è organizzato da Libera contro le mafie, CIPRA, Italia Nostra, Legambiente Onlus, Mountain Wilderness Italia, WWF Italia con...

Opinioni

Quello che i giovani non dovrebbero fare è scartare a priori ciò che affonda le radici nel passato, seminando una sorta di odio generazionale...

Flash

Gli incontri si terranno al Centro di comunità in Largo Stazione Vecchia 16 a Parona, mercoledì 1 febbraio alle 20,45 il primo appuntamento con...

Advertisement