Connect with us

Hi, what are you looking for?

Archivio

Ripristino bici sulla Verona-Mantova: la Provincia dice sì

Treno

Un altro intervento da affrontare urgentemente riguarda la scarsità di posti bici sui treni che percorrono la linea del Brennero

Nel corso dell’ultima seduta, su iniziativa del consigliere Giuseppe Campagnari, il Consiglio provinciale di Verona ha raccolto l’appello lanciato alcune settimane fa dagli Amici della Bicicletta approvando all’unanimità una mozione per il ripristino del servizio biciclette sulla linea ferroviaria Verona-Mantova.

L’assessore Mazzi e lo stesso Campagnari si sono impegnati pubblicamente, ciascuno per le rispettive competenze, a vigilare e a fare pressione sulla Regione affinché ciò avvenga nei tempi più rapidi possibili. «Almeno la Provincia intuisce l’importanza del trasporto bici su treno come complemento del cicloturismo» commenta il presidente degli Amici della Bicicletta Giorgio Migliorini, «e il fatto che l’appello Fiab sia stato accolto trasversalmente ci fa ancora più piacere».

Sotto l’aspetto dell’intermodalità bici-treno, ricorda Migliorini, il nostro territorio presenta ancora amplissimi margini di miglioramento: «Un altro intervento da affrontare urgentemente riguarda la scarsità di posti bici sui treni che percorrono la linea del Brennero». In estate, durante il periodo di maggior afflusso turistico, ciascun treno offre soltanto dieci posti bici, e decine di persone ogni giorno rimangono a piedi per mancanza di posti bici. «Questo significa rinunciare ad un rilevantissimo ritorno economico – conclude Migliorini –. Il cicloturista spende infatti in media 70 euro al giorno. Lo sanno bene i trentini che in estate assettano le carrozze per raggiungere una capienza di 40 biciclette. Perché non si riesce a farlo anche da noi? Ogni cicloturista che resta a piedi è un cliente deluso che andrà a spendere altrove i suoi soldi».

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Banner-Studio-editoriale-Giorgio-Montolli

MEMORY BOOKS

Scarica gratis

COSA SONO I MEMORY BOOKS?
Approfondimenti su tematiche veronesi.
A COSA SERVONO?
Offrono una visione diversa di città.
QUANTO TEMPO PER LEGGERLI?
15 minuti.
PERCHÉ SCARICARLI?
Sono rari.
QUANTO COSTANO?
Nulla.

Advertisement
Advertisement

Advertisement

Altri articoli

Flash

Sull'ipotesi di realizzare il sottopasso di collegamento tra stradone Santa Lucia e via Albere, come opera compensativa dell’Alta velocità, c’è una valutazione in corso

Ambiente

Mentre per i sindaci dei territori interessati il tunnel servirebbe a rendere più agevole la mobilità, per gli oppositori questa scelta avrebbe effetti di...

Opinioni

Una nuova politica territoriale, all’altezza dei reali bisogni dei diversi territori richiede una cultura e una responsabilità politica che finora sono state in gran...

Opinioni

Incertezze tecniche, stravolgimenti progettuali, faide politiche e incapacità amministrative negli ultimi trent’anni hanno bloccato ogni tipo di mobilità alternativa a quella privata a motore

Advertisement