Connect with us

Hi, what are you looking for?

Archivio

Cerimonia in Bra per i 147 anni della Polizia municipale

Si sono svolte questa mattina con una cerimonia in piazza Bra le celebrazioni per il 147esimo anniversario della fondazione del Corpo della Polizia Municipale di Verona. Hanno partecipato, oltre al Sindaco Flavio Tosi e al Comandante della Polizia municipale Luigi Altamura, autorità cittadine e rappresentanti di forze di polizia, agenti in pensione e una parte del personale in servizio.

La celebrazione è iniziata alle 8 nella sede di via del Pontiere dove è stata deposta una corona in memoria dei caduti della Polizia municipale. È seguita poi una messa presso la chiesa di San Domenico e la cerimonia in piazza Bra, preceduta da un minuto di silenzio in ricordo delle vittime del naufragio a Lampedusa. «Nonostante oggi sia una giornata difficile per la tragedia accaduta ieri nelle acque del Mediterraneo – ha detto il Sindaco – abbiamo comunque voluto rivolgere un riconoscimento a quanti quotidianamente si impegnano per la sicurezza, lavorando nell’interesse dei cittadini veronesi. Ringrazio quindi tutti i nostri agenti di Polizia municipale per quanto fanno e faranno al servizio della nostra comunità». Il Comandante Altamura ha poi ringraziato tutti i collaboratori, agenti ed ufficiali, per il loro apporto ad una professione non semplice e di grande impatto sulle vite personali e familiari.

Al termine della cerimonia sono stati premiati agenti e ufficiali per operazioni di servizio e non, arresti e indagini di polizia. Si tratta dei vicecommissari Massimo Pennella, Monica Castellani, Anna Meldo e degli Agenti Paolo Pernice, Matteo Zenti, Lucia Bellorio, Roberto Maffizzoli, Michela Ferrari, Stefano Baesso, Maurizio Bellomi, Alberto Frinzi, Giovanni Parisi, Luigi Puglisi, Rocco Cavallari, Simone Verzini, Antonino Liuzzo, Elisabetta Oliosi.

Il Prefetto Perla Stancari e il Sindaco hanno consegnato una nuova onorificenza comunale, Il cavaliere della strada alla memoria del fotoreporter Costantino Fadda e a Nicola Doardo, un cittadino che si è messo all’inseguimento di un pirata stradale che non si era fermato dopo aver ridotto in fin di vita una giovane studentessa che stava attraversando la strada, azione che ha permesso alle Forze dell’Ordine di arrestate il pirata.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SCARICA GRATIS

L'Arsenale, grande opportunita per Verona

Advertisement
Advertisement

Advertisement

Altri articoli

Opinioni

Mentre il centrodestra intensifica la sua opposizione, chi amministra deve legittimare il risultato elettorale dimostrando, con scelte di governo appropriate, di saper risolvere i...

Opinioni

Metodi e contenuti sono simili ma le divisioni tra i due, culminate in una dura campagna elettorale, hanno reso impossibile ogni alleanza

Satira

A colpi di matita attraverso il filtro dell’ironia per sorridere anche quando verrebbe da piangere, perché il sorriso aiuta a tenerci vigili

Satira

A colpi di matita attraverso il filtro dell’ironia per sorridere anche quando verrebbe da piangere, perché il sorriso aiuta a tenerci vigili

Advertisement