Connect with us

Hi, what are you looking for?

Archivio

E’ partita la V edizione di Libriadi: coinvolge 28 scuole veronesi

Appuntamento in Gran Guardia il 23 aprile per la quinta edizione di Libriadi, competizione culturale rivolta alle scuole primarie e secondarie di primo grado di città e provincia, con l’obiettivo di avvicinare i ragazzi alla lettura. L’iniziativa, promossa da Confcommercio Associazione Librai Italiani in collaborazione con l’assessorato all’Istruzione del Comune di Verona, è patrocinata dall’Ufficio scolastico regionale.

L’edizione 2012-2013 coinvolgerà 28 istituti scolastici di città e provincia, con 240 classi tra scuole primarie e secondarie di primo grado, per un totale di circa 5 mila alunni che dopo aver letto ed approfondito i libri assegnati si confronteranno in giochi eliminatori. Per l’edizione di quest’anno saranno ospitati in Gran Guardia il 23 aprile gli autori Alessandro Gatti per le scuole primarie e Daniela Morelli per le secondarie di primo grado. Tra le attività proposte il concorso Logo e la Maratonina di lettura, rivolti rispettivamente alle classi prime e seconde della scuola primaria, con la partecipazione dello scrittore Mario Sala Gallini, e Adotta l’autore rivolto alle classi delle scuole secondarie di primo grado, con la partecipazione degli scrittori Paola Zannoner, Antonio Ferrara e Francesco D’Adamo. Ulteriori informazioni sul sito www.libriadi.net.

«La manifestazione – spiega l’assessore all’Istruzione Alberto Benetti – promuove tra gli studenti il piacere e l’importanza della lettura, grazie ad attività differenziate e alla possibilità di confrontarsi con diversi scrittori. Come lo scorso anno le competizioni finali e le premiazioni si terranno nell’ambito di Maggioscuola, in programma dal 15 al 19 maggio 2013 alla Gran Guardia».

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Banner-Studio-editoriale-Giorgio-Montolli

MEMORY BOOKS

Scarica gratis

COSA SONO I MEMORY BOOKS?
Approfondimenti su tematiche veronesi.
A COSA SERVONO?
Offrono una visione diversa di città.
QUANTO TEMPO PER LEGGERLI?
15 minuti.
PERCHÉ SCARICARLI?
Sono rari.
QUANTO COSTANO?
Nulla.

Advertisement
Advertisement

Advertisement

Altri articoli

Opinioni

Quello che i giovani non dovrebbero fare è scartare a priori ciò che affonda le radici nel passato, seminando una sorta di odio generazionale...

Opinioni

Lo studio prende in esame 22 parametri relativi alla struttura dei servizi e ai livelli di spesa. Un'indagine su povertà, disoccupazione, aspettativa di vita,...

Interviste

INTERVISTA – Andrea Castelletti: «Il teatro d’avanguardia riesce a coinvolgere giovani alternativi ma a Verona ciò che alternativo è sempre molto marginale. I nostri...

Editoriale

Alcuni spunti su come riorganizzare un partito che sta perdendo il contatto con gli elettori. Il feeling con i quartieri si ritrova con la...

Advertisement