Connect with us

Hi, what are you looking for?

Archivio

In Veneto aumenta il benzoapirene nell’aria per colpa di legna e pellet

L’inquinamento dell’aria si conferma uno dei problemi che accomuna il Veneto alle altre regioni della Pianura Padana. Per quanto concerne le polveri sottili (PM10) i dati della rete ARPAV hanno rilevato per gli anni 2010-2012 in tutte le città del Veneto, ad eccezione di Belluno e Feltre, un numero di superamenti del valore limite giornaliero superiore ai 35 giorni per anno. Per l’ozono, inquinante tipicamente estivo, i dati del 2012 mostrano un peggioramento rispetto al 2011 dovuto ad un’estate caratterizzata da episodi anche prolungati di caldo, soprattutto in giugno e nella seconda metà di agosto. Le centraline ARPAV hanno registrato 219 episodi di superamento della soglia di informazione contro i 192 dell’anno precedente. La soglia di informazione, misurata in 180 microgrammi per metro cubo, è il valore oltre il quale sussiste un rischio per la salute umana in caso di esposizione di breve durata per anziani, bambini o persone affette da patologie cardiopatiche o respiratorie. Oltre agli inquinanti tradizionali il monitoraggio dell’ultimo triennio ha permesso di individuarne di emergenti, come il benzoapirene, che registra un aumento probabilmente legato all’utilizzo di biomasse per il riscaldamento, quali legna e pellet. Per far fronte a queste emergenze la Regione sta lavorando al nuovo Piano per la qualità dell’Aria che terrà conto delle nuove emergenze e che sarà licenziato entro il prossimo anno (AVN)

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altri articoli

Flash

L’obiettivo dell'associazione "Campo Teatro degli Ulivi" è di rendere viva e frequentata la contrada e di tutelarne le bellezze, tra cui 150 alberi secolari

Ambiente

Il blocco delle forniture causato dalla guerra in Ucraina ha mandato gli stati europei nel panico e di colpo le promesse e gli impegni...

Satira

A colpi di matita attraverso il filtro dell’ironia per sorridere anche quando verrebbe da piangere, perché il sorriso aiuta a tenerci vigili

Ambiente

Durante la COP 15 di Copenaghen i Paesi sviluppati si erano impegnati a versare 100 miliardi di dollari l’anno ai Paesi che avevano subito...

Advertisement