Connect with us

Hi, what are you looking for?

Cultura

La musica del Settecento accompagna il Tiepolo

In occasione della mostra “Il Settecento a Verona. Tiepolo, Cignaroli, Rotari” in corso al Palazzo della Gran Guardia fino al 9 aprile, da lunedì 16 a venerdì 20 gennaio si terrà una serie di eventi volti ad approfondire la conoscenza della musica del Settecento. L’iniziativa è stata illustrata questa mattina dall’assessore alla Cultura Erminia Perbellini insieme alla direttrice dei Musei civici Paola Marini, al direttore dell’Accademia filarmonica Michele Magnabosco, al direttore del conservatorio di Verona Hugh Perkins e alla rappresentante della Fondazione Masi Elisa Venturini. «Abbiamo voluto dedicare una settimana di eventi culturali – ha spiegato l’assessore – in ricordo degli autori attivi nel Settecento a Verona e in memoria della visita del giovane Mozart nella nostra città; una serie di incontri, concerti a cura del conservatorio ‘Dall’Abaco’, visite guidate alla sede dell’accademia Filarmonica e conferenze faranno infatti da cornice alla mostra che, attraverso opere esemplari e quadri inediti, ricostruisce proprio la storia del Settecento nella nostra città». Il programma dell’iniziativa prevede nel dettaglio: lunedì 16 gennaio alle 20.30,nella sala Maffeiana del Teatro Filarmonico il concerto “Musiche di Haydn, Mozart e Schubert” del Quartetto Ysaÿe & Valentin Erben violoncello; martedì 17 gennaio alle 18 nella sala Maffeiana del Teatro Filarmonico la conferenza di Marco Materassi “La musica nella Repubblica delle Lettere”l’Accademia Filarmonica e il ‘700 a Verona”; mercoledì 18 gennaio alle 14.30 e alle 15.45 nella sala Maffeiana del Teatro Filarmonico le visite guidate alla sede dell’Accademia Filarmonica (Teatro, Sala Maffeiana e giardino del Museo Maffeiano); alle 15.30 e ore alle 16.30 nel Palazzo della Gran Guardia gli appuntamenti musicali in mostra; giovedì 19 gennaio alle 15.30 e alle 16.30 al Palazzo della Gran Guardia gli appuntamenti musicali in mostra; venerdi 20 Gennaio alle 14.30 e alle 15.45 nella sala Maffeiana del teatro Filarmonico le visite guidate alla sede dell’Accademia Filarmonica (Teatro, Sala Maffeiana e giardino del Museo Maffeiano); alle 15.30 e alle 16.30 nel Palazzo della Gran Guardia gli appuntamenti musicali in mostra. Al termine dei concerti previsti in Gran Guardia sarà offerto un aperitivo a cura della fondazione Masi. Tutti gli incontri e le visite saranno gratuite; gli appuntamenti musicali previsti all’interno della mostra in Gran Guardia saranno dedicati ai visitatori dell’esposizione. Le visite guidate alla sede dell’Accademia Filarmonica (Teatro, Sala Maffeiana e giardino del Museo Maffeiano) avverranno su prenotazione, fino ad esaurimento posti, chiamando il numero 045/8062611. Ulteriori informazioni sono disponibili sul sito www.settecentoaverona.it

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SCARICA GRATIS

L'Arsenale, grande opportunita per Verona

Advertisement
Advertisement

Advertisement

Altri articoli

Interviste

INTERVISTA – Andrea Castelletti: «Il teatro d’avanguardia riesce a coinvolgere giovani alternativi ma a Verona ciò che alternativo è sempre molto marginale. I nostri...

Interviste

INTERVISTA – Pier Mario Vescovo: «Verona dovrebbe sfruttare maggiormente, accanto ai teatri storici, i numerosi spazi cittadini alternativi e il profondo legame che alcuni...

Flash

L’obiettivo dell'associazione "Campo Teatro degli Ulivi" è di rendere viva e frequentata la contrada e di tutelarne le bellezze, tra cui 150 alberi secolari

Flash

Quest'anno l'iniziativa è dedicata alla memoria dei caduti civili e militari di tutte le guerre, con il pensiero ai drammatici eventi bellici che stanno...

Advertisement