BannerAmazonVeronain615x60

Una sola voce per fermare le mutilazioni genitali femminili 6 febbraio 2018.

In occasione della Giornata internazionale contro le mutilazioni genitali femminili (MGF) AIDOS lancerà, alle  12 su tutti i suoi canali web, il video One voice, realizzato da giovani attivisti e attiviste provenienti da Africa ed Europa per porre fine alle MGF.

Per il progetto, “Costruire ponti tra Africa ed Europa per contrastare le MGF”, AIDOS ha organizzato due workshop, in Uganda e Burkina Faso, per la realizzazione di video sul contrasto alle MGF. Le/i partecipanti hanno trascorso insieme dieci giorni per imparare a ideare, scrivere e produrre video per testimoniare il cambiamento. Saranno disponibili, sul nostro canale YouTube, il video One Voice frutto del lavoro corale delle/dei partecipanti in Uganda e gli altri sette video girati in Burkina Faso, Senegal, Mali, Kenya, Regno Unito ed Egitto.

Scopo del progetto  è aumentare l’efficacia delle diverse azioni, in questo caso di comunicazione, per mettere fine alle MGF e migliorare il benessere di donne e bambine. Necessaria è la creazione di legami e comunicazione tra comunità della diaspora e chi è rimasta/o nei paesi d’origine: questa “costruzione di ponti” tra continenti è l’obiettivo principale del programma congiunto UNFPA e UNICEF sulle MGF per cui AIDOS ha realizzato i due training di formazione.

Segui la campagna su YouTube, Facebook, Twitter e Instagram, e rilancia #OneVoiceToEndFGM

Il progetto è stato realizzato da AIDOS in partnership con AMPSOPT (Mali), Equipop (Francia), GAMS Belgique (Belgio), Mwangaza Action (Burkina Faso) e UMWA (Uganda) e con il sostegno del Programma congiunto UNFPA/UNICEF sulle mutilazioni genitali femminili/escissione.

 

commenti (0)

Il tuo indirizzo mail non verrà pubblicato

Puoi usare questi tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

ABBONATI A VERONA IN