BannerAmazonVeronain615x60

giornata della memoria 2018

Nei giorni in cui il treno della memoria è a Verona si accende la campagna elettorale e ognuno sembra preoccupato di mettere bene in vista il suo tasso di razzismo, ché oggi come oggi tira alla grande.
Chi parla di razza conferma ignoranza e truculenza, ma anche chi ignora i milioni di poveri nei suoi programmi e condanna delle persone alla miseria, anche chi proclama la superiorità di un tipo di famiglia vuole creare ghetti, anche chi propone l’uguaglianza fiscale arricchisce chi ha e toglie a chi ha bisogno, anche chi ripulisce i mari dai gommoni e paga i campi di concentramento di un altro stato.
Finché tutto questo ci sarà, da un binario fantasma un carico di disperati sarà pronto per essere portato via. Sempre

Gianni falcone

 
Gianni Falcone

L'autore: Gianni Falcone

Gianni Falcone, irpino trapiantato a Verona da oltre quarant'anni si diverte ad avvicinarsi alle cose con uno sguardo diverso e una matita, ricavandone vignette. Gli riesce meglio miscelare le due culture che lo attraversano esportando al sud Peara' e Bardolino in cambio di Sopressate, Caciocavalli e Taurasi. giannifalcone.vr@gmail.com

commenti (0)

Il tuo indirizzo mail non verrà pubblicato

Puoi usare questi tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

ABBONATI A VERONA IN