BannerAmazonVeronain615x60

A Natale regalando i libri di Avviso Pubblico si possono finanziare le borse di studio destinate ai giovani laureati che collaboreranno con l’Osservatorio parlamentare nel contrasto alle mafie.

Durante le prossime festività, Avviso Pubblico ha deciso di lanciare la campagna La legalità sotto l’albero, perché conoscere ed essere competenti è il primo passo per cambiare, per sconfiggere le mafie, la corruzione e il malaffare, per affermare la legalità e la giustizia sociale.

Scopo della campagna contribuire a diffondere conoscenza e allo stesso tempo a formare giovani studenti, che hanno voglia di imparare, di approfondire, di rilanciare il quotidiano impegno dell’Associazione, per diffondere sempre di più la cultura della legalità e della cittadinanza responsabile.

La campagna può essere sostenuta acquistando gli ultimi due ultimi libri curati da Avviso Pubblico, contribuendo così a finanziare le borse di studio in favore di giovani laureati competenti e meritevoli che collaboreranno con l’Osservatorio parlamentare dell’Associazione per fornire strumenti di conoscenza sempre aggiornati e accessibili alla cittadinanza.

I libri della Campagna:
Lose for life. Come salvare un Paese in overdose da gioco d’azzardo (Altreconomia)
Un progetto culturale contro il gioco d’azzardo patologico, realizzato in collaborazione con il Master in Analisi, prevenzione e contrasto della criminalità organizzata e della corruzione dell’Università di Pisa.
Vent’anni di lotta alle mafie e alla corruzione in Italia. L’esperienza di Avviso Pubblico (Rubettino)
Vent’anni di storia di Avviso Pubblico ma anche vent’anni di storia d’Italia. Una storia di scandali, di lutti e di tragedie, ma anche di resistenze e di impegno, raccontate grazie ad autorevoli contributi. Per saperne di più.

Per sostenere la Campagna clicca qui.

 

commenti (0)

Il tuo indirizzo mail non verrà pubblicato

Puoi usare questi tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>