BannerAmazonVeronain615x60

Lillo e Greg

Dopo il grande successo di Spamalot con Elio la rassegna Divertiamoci a Teatro organizzata dalla Fondazione Atlantide – Teatro Nuovo di Verona prosegue, dal 21 al 24 novembre al Nuovo alle ore 21.00, con L’uomo che non capiva troppo – Reloaded con Lillo & Greg che curano anche la regia.

Lo spettacolo, prodotto da LSD Edizioni, si avvale delle scene di Andrea Simonetti e delle musiche di Claudio Gregori e Attilio Di Giovanni. L’uomo del titolo è Felix (Lillo). È un uomo tranquillo con una vita tranquilla fino al giorno in cui scopre che tutta questa tranquillità è la facciata di un mondo che non gli appartiene, fatto di spionaggio e società segrete. Ciò in cui ha sempre creduto non è come sembra: non sono quello che sembrano né la moglie, né tantomeno il migliore amico Oscar (Greg). Da qui iniziano le sue pericolose peripezie, tra inseguimenti, sparatorie e interrogatori surreali, nella disperata lotta per sventare il progetto di dominio dell’universo da parte d’una società segreta. Immerso in un’atmosfera spy, tra 007 e Matrix, Felix cercherà disperatamente di venire a capo di un bandolo di cui non conosce nulla, disperatamente attaccato alle incomprensibili istruzioni del suo principale mentore e migliore amico, Oscar.

Conosciutisi come autori di fumetti, Lillo & Greg (Pasquale Petrolo e Claudio Gregori), sono stati tra i fondatori delle Iene, hanno ideato il programma Telenauta ’69, hanno fatto parte del cast dell’Ottavo nano e di altre trasmissioni di successo, sono stati gli autori di numerosi programmi tra cui Stracult e Cocktail d’amore. Impegnati in ambito musicale e radiofonico (celeberrimo il loro pluridecennale 610 nato nel 2003), hanno al loro attivo numerose interpretazioni cinematografiche. Dal 1994 operano con grande successo anche in teatro.

Mercoledì 22 alle 18, in collaborazione col quotidiano L’Arena, Lillo & Greg e gli altri interpreti dello spettacolo incontrano il pubblico nel foyer del Teatro Nuovo. Conduce l’incontro, che è a ingresso libero, il giornalista Francesco Arioli.

 

Su proposta dell’Associazione disMappa e con la collaborazione del Comune di Verona, il Teatro Nuovo (che ha sottoscritto il Manifesto dei teatri accessibili) promuove le proprie attività artistiche e culturali rendendo più semplice la partecipazione del pubblico con disabilità. Per la rassegna, limitatamente ai posti disponibili, vale la tariffa Teatri 10 e lode: 10 euro per carrozzina e posto di platea, 20 euro se i posti da occupare sono due.

Info sul sito del teatro.

 

commenti (0)

Il tuo indirizzo mail non verrà pubblicato

Puoi usare questi tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>