BannerAmazonVeronain615x60
Migranti

Nel veronese sono 2.483 i richiedenti protezione internazionale accolti in 129 strutture dislocate in 52 dei 98 comuni della provincia.

Hanno dormito ospiti delle parrocchie fatte aprire dal patriarca di Venezia, Francesco Moraglia, i 241 richiedenti protezione internazionale che giovedì 16 novembre si erano messi in marcia con l’intenzione di andare a sollecitare il prefetto Carlo Boffi riguardo la loro situazione nel Centro di Accoglienza Straordina (CAS) di Conetta, una delle cinque frazioni di Cona, comune di quasi tremila abitanti della città metropolitana di Venezia. Alla fine, nella giornata di venerdì 17, 180 migranti sono stati trasferiti nelle altre 6 province del Veneto.

Verona ne ha accolti trenta, di cui 6 inviati nel compendio demaniale appartenuto al Comando della Ftase ad Erbezzo, in località Vaccamozzi, gestito da lunedì 6 novembre dalla Cooperativa VersoProbo di Vercelli.

Con i nuovi arrivi salgano a 2.483 i richiedenti protezione internazionale accolti in 129 strutture dislocate in 52 dei 98 comuni della provincia veronese.

Antonio Mazzei

 
Antonio Mazzei

L'autore: Antonio Mazzei

Antonio Mazzei è nato a Taranto il 27 marzo 1961. Laureato in Storia e in Scienze Politiche, giornalista pubblicista è autore di numerose pubblicazioni sul tema della sicurezza. antonio.mazzei@interno.it

commenti (0)

Il tuo indirizzo mail non verrà pubblicato

Puoi usare questi tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>