BannerAmazonVeronain615x60

Verona, Santa Maria in Chiavica, 7-20 ottobre, dalle 10:00 alle 13:00 e dalle 15:00 alle 18:00. Ingresso gratuito.

A Santa Maria in Chiavica a Verona, grazie all’Associazione culturale Il Genio Italiano e Bhr Group, prende avvio la mostra fotografica Uno scatto per lo sport. L’esposizione è composta da 30 scatti: 15 scatti intitolati “Non chiamateci bambole” di Alessia Gatta, vincitrice della seconda edizione del premio internazionale di fotografia Agnese Meotti, e 15 scatti dal titolo “15 gentiluomini” di Francesca Magnoni. Il denominatore comune di questa edizione è il rugby. La mostra, a cura di Angelo Lanza, è visitabile gratuitamente fino al 20 ottobre tutti i giorni dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 18. I più non sanno che il primo scatto fotografico di genere sportivo è datato 1855, la sua provenienza ci è ignota e oggi la foto è conservata presso la Royal Library di Windsor.

Molti anni sono passati da quello scatto e poco importa che l’immagine oggi risulti offuscata dalla patina del tempo, due pugili a torso nudo, pronti al combattimento, circondati da un gruppo di spettatori curiosi e affascinati dal carattere insolito dell’evento. Quel che conta è l’eternità che la fotografia ha dato a quell’attimo. Qualche decennio prima di questo primo scatto di fotografia sportiva, era il 1823, fu inventato lo sport che le immagini di questa mostra raccontano, il Rugby. Corpi, muscoli e volti che si trasformano in perfette macchine da gara.
Grazie ai due progetti esposti, gli atleti diventano opere d’arte.

A corredo della mostra saranno in vendita il catalogo e alcune copie delle fotografie esposte.
Per gli amanti dell’arte, della fotografia e dello sport è un momento da non perdere.

Per maggiori informazioni, visitare il sito www.bhrgroup.net o scrivete a info@bhrgroup.net

 

commenti (0)

Il tuo indirizzo mail non verrà pubblicato

Puoi usare questi tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>