BannerAmazonVeronain615x60

L’iniziativa segue l’appello lanciato dai giorni scorsi da Susanna Camusso e precede la manifestazione nazionale del 30 settembre.

Le donne e le associazioni che a Verona si occupano di questioni di genere, sabato 30 settembre alle 10 sono invitate alla Libreria Emporio culturale di Via Scrimiari 51/B per aderire all’appello “Avete tolto senso alle parole” lanciato da Susanna Camusso. «Vorremmo con serietà, ma in libertà e leggerezza – scrive in un comunicato CGIL Verona – discutere tra di noi su quali azioni proporre a Verona per un’autentica spinta ad un cambiamento che sconfigga la violenza contro le donne da parte degli uomini, di qualunque ceto sociale e nazionalità essi siano». La Segretaria della CGIL ha denunciato la violenza fisica e verbale a cui le donne sono quotidianamente sottoposte «e la narrativa che trasforma stupri ed omicidi in un processo alle vittime – ricorda CGIL Verona –. Il linguaggio utilizzato dai media e il giudizio su chi subisce violenza, così come il ricondurre questi drammi a questioni etniche, religiose, o a numeri statistici rappresentano un’ulteriore aggressione alle donne e tolgono senso alla tragedia vissuta». Per il 30 settembre la CGIL ha organizzato una manifestazione nazionale contro la violenza maschile. Per informazioni rivolgersi a Mariapia Mazzasette, 348.1504194, mariapia.mazzasette@cgilverona.it

L'autore: Redazione2

commenti (0)

Il tuo indirizzo mail non verrà pubblicato

Puoi usare questi tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>