BannerAmazonVeronain615x60
Il terzo spazio
Lorenzo Marsili e Yanis Varoufakis

La sinistra veronese si riunisce sotto le insegne europeiste martedì 26 settembre. L’occasione è la presentazione del libro Il terzo spazio. Oltre establishment e populismo di Lorenzo Marsili e Yanis Varoufakis, l’economista di fama e già ministro delle Finanze con il premier greco Alexis Tsipras.

L’appuntamento è alle 18.30 presso la libreria-cooperativa Libre! di Via Scrimiari con ospite Lorenzo Marsili, giornalista fondatore della ONG internazionale European Alternatives e fondatore del movimento transazionale DiEM25  per la democratizzazione dell’Unione Europea. Un movimento che vede tra i promotori lo stesso Yanis Varoufakis e personalità dell’accademia e della cultura quali tra gli altri il filosofo Noam Chomsky, il regista Ken Loach, l’economista James K. Galbraith, il creatore di WikiLeaks Julian Assange, la scienziata politica Susan George e la sociologa Saskia Sassen. Nel dialogo con Marsili, organizzato e introdotto da Michele Fiorillo, saranno presenti Giorgio Anselmi, presidente italiano del Movimento Federalista Europeo fondato da Altiero Spinelli, la segretaria CGIL Mariapia Mazzasette e il consigliere comunale di Verona in Comune-Sinistra in Comune Michele Bertucco, che aveva avuto l’endorsement dello stesso Varoufakis durante la campagna delle amministrative.

Invitati ad intervenire anche i diversi esponenti dei vari partiti della “galassia progressista” – da Sinistra Italiana ad Articolo 1-Mdp, senza dimenticare Possibile e Rifondazione e persino i Giovani Democratici.

«Sarà un’occasione di analisi e condivisione programmatica e il possibile avvio di un laboratorio politico sulla riforma necessaria dell’Unione Europea – spiega Michele Fiorillo – a partire dall’European New Deal proposto da DiEM25, che prevede la fine delle politiche di austerità, investimenti verdi su scala continentale, un forte controllo della finanza attraverso piattaforme pubbliche di pagamento, un dividendo universale di base e un coordinamento paneuropeo al fine di massimizzare la ripresa ed evitare le migrazioni economiche coatte».

Su Facebook

commenti (0)

*

Il tuo indirizzo mail non verrà pubblicato

Puoi usare questi tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>