BannerAmazonVeronain615x60

Il Consiglio comunale tornerà a riunirsi nella giornata di giovedì 21 settembre, alle 17:30, per l’esame di 7 mozioni ed un ordine del giorno.
Al primo punto dei lavori dell’aula la mozione a firma del capogruppo di Sinistra in Comune Michele Bertucco su “Condannare i cori nazisti della curva Sud dell’Hellas Verona”. Seguirà l’esame dell’ordine del giorno, a firma del presidente del Consiglio comunale Ciro Maschio che, sulla difficile situazione politico-sociale presente in Venezuela, invita il Governo ed il Parlamento italiano ad “adottare con urgenza ogni iniziativa necessaria per alleviare la crisi umanitaria del Paese”.
Il Consiglio proseguirà poi con l’esame delle mozioni: a firma del consigliere Pd Stefano Vallani, su “Revoca del progetto per un centro commerciale alla Cercola”; a firma del capogruppo della Lega nord Vito Comencini, su “Sostegno per la diffusione di informazioni relative al Referendum per l’autonomia del Veneto del 22 ottobre 2017”; a firma del capogruppo Movimento 5 stelle Marta Vanzetto, su “Verificare l’ammontare degli interessi anatocisti applicati da Unicredit o da altro istituto bancario sui crediti accesi da Fondazione Arena di Verona”; a firma del capogruppo Verona civica Tommaso Ferrari, su “Muri liberi, spazi per street artists e opere di street art”; a firma del capogruppo Sinistra in Comune Michele Bertucco, su “Villa Francescati rimanga la sede dell’ostello della gioventù”; a firma congiunta dei consiglieri Tommaso Ferrari (Verona civica), Michele Bertucco (Sinistra in Comune), Carla Padovani, Stefano Vallani e Federico Benini (Pd), Alessandro Gennari (Movimento 5 stelle), su “Modalità di designazione e nomina dei rappresentanti del Comune in enti, aziende ed istituzioni”.

commenti (0)

Il tuo indirizzo mail non verrà pubblicato

Puoi usare questi tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>