BannerAmazonVeronain615x60

Mostra personale delle illustrazioni e provocazioni grafiche di Giacomo Bagnara.

Illustrare è un modo per mettere in luce attraverso il disegno. Di per sé, una illustrazione è già un racconto, là dove nel disegno, nel segno, nella grafia, ognuno può vederci qualcosa, la cosa che preferisce, che trova, non necessariamente l’illustrazione deve accompagnare qualcos’altro, ha una sua autonomia, può diventare arte, sicuramente comunicazione grafica.

Ecco che Giacomo Bagnara, giovane illustratore veronese con laurea in Architettura, vuole che sia, un passo avanti. Un passo che condivide con noi, nella mostra personale dal titolo che è segno grafico esso stesso “y̶o̶u̶n̶g̶” a cura di Sofia Bergamini alla Galleria Fuori le Mura. Una linea sulla giovinezza per passare oltre, crescere ed aprirsi al nuovo, un oltrepassare la linea del gioco fine a se stesso per diventare progetto.

«Le stesse idee e i medesimi spunti – scrive la curatrice – sono ora oggetto di un’elaborazione fattasi più matura e consapevole: a mutare è, specialmente, l’intento, poiché la serie di lavori che convergono in ̶y̶o̶u̶n̶g̶ – illustrazioni, ceramiche, tele, sculture – sono un insieme di verità, ironia, cinismo e, talvolta, ambiguità. Esse esprimono appieno la voglia di mettersi in gioco del loro ideatore, che ha voluto mostrare la sua visione delle cose: duplice, talvolta sarcastica, comunque ironica».

E le illustrazioni in mostra, come gli oggetti ironici, presentano già un passo in avanti con l’uso del colore, un «colore, – continua Sofia Bergamini – comunque padrone, si trasferisce su nuove superfici che inducono sensazioni da cui le opere stesse traggono la propria forza ironica. I titoli dei lavori esposti si propongono di sorprendere l’osservatore, al quale, inoltre, strizzano l’occhio per renderlo il protagonista principale del processo di interpretazione e comprensione».

Giacomo Bagnara è un talento del nostro territorio che ha già collaborato con clienti italiani e internazionali: Il Sole 24 Ore, The New Yorker, The New York Times, Monocle, El Paìs Semanal, Die Zeit, Sony, etc. Il suo lavoro è stato selezionato e riconosciuto da American Illustration e 3x3Magazine.

Comunicare con l’illustrazione l’ironia è un gioco assai serio. Da provare, fino al 15 novembre alla Galleria Fuori le Mura.

Daniela Cavallo

commenti (0)

*

Il tuo indirizzo mail non verrà pubblicato

Puoi usare questi tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>