BannerAmazonVeronain615x60

Pubblichiamo il comunicato in cui il Sindaco Federico Sboarina spiega la posizione del Comune di Verona in relazione alla vicenda di Dora, la ragazza veronese esclusa dal concorso canoro perché non italiana pur essendo nata in Italia.

«Dispiace che ad una giovane adolescente di Negrar (paese della provincia veronese) sia stato impedito di partecipare a un concorso canoro a cui lei teneva. A lei esprimo la mia solidarietà. Si tratta, peraltro, di una vicenda che nulla a che fare con la Città di Verona. Non sappiamo chi sia l’organizzatore, né di che festival si tratti, nè dove si dovrebbe svolgere. Il concorso canoro non gode né del patrocinio comunale e tantomeno dei nostri contributi, ed é organizzato da una società che non ha nulla a che vedere con la nostra città. Non ha nessun senso identificare l’intera comunità di Verona con una posizione singola e isolata, che non ne rappresenta la sua vera essenza. Da noi opera un altissimo numero di associazioni di volontariato e vi risiedono tante comunità straniere perfettamente integrate. Non accetto che si cerchi di gettare discredito su una realtà operosa, come la nostra, fatta di gente per bene, e che ha un’anima generosa e disponibile».

Leggi anche Beethoven e l’inno alla gioia in Arena oscurati dal signor S.P.

Commenti (2)

  • Marcello

    Ammesso che sia tutto vero in qualche modo il concorso canoro coinvolge Verona, almeno nel titolo, motivo per cui mi sarei aspettato un commento sulla scelta di escludere Dora ma pare troppo pretenderlo. Ne parlano i media italiani ma lui no: forse Dora in qualche modo se l’è meritata l’esclusione. Mi pare di sentire Trump. Mi sbaglio?

  • Redazione

    Esiste un modo per uscirne tutti bene? Sì, almeno in parte. Dora probabilmente sarebbe contenta se con la sua denuncia ottenesse di cambiare le regole del concorso canoro; il signor SP potrebbe continuare la sua attività con queste nuove regole; le Istituzioni potrebbero vantare il merito non solo di una ferma condanna, ma anche di aver mediato questa soluzione. g.m.

commenti (2)

*

Il tuo indirizzo mail non verrà pubblicato

Puoi usare questi tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>