BannerAmazonVeronain615x60

ostello della gioventù a Verona

Sarà attivo entro l’estate 2018, in via Dalla Bona in zona porta Palio, il nuovo Ostello per la Gioventù realizzato dalla Cooperativa sociale L’Officina dell’AIAS – Associazione Italiana assistenza Spastici.

Il progetto, che gode del patrocinio del Comune di Verona, è sostenuto dalla Regione Veneto con un finanziamento di 1 milione 540 mila (prestito a ‘tasso zero’ da restituire in 25 anni), da Fondazione Cariverona con un contributo di 420 mila euro, e da Fondazione Cattolica con un contributo di 40 mila euro.
L’iniziativa è stata illustrata dall’assessore ai Servizi sociali Stefano Bertacco, insieme al presidente dell’AIAS Marco Vesentini e a Claudio Cerpelloni presidente dalla Cooperativa sociale L’Officina dell’AIAS.

«Un progetto – dichiara l’assessore Bertacco –, dal duplice valore: da un lato l’apertura in pieno centro cittadino di un nuovo ostello a servizio delle esigenze turistiche della città, dall’altro l’avvio di un’attività d’accoglienza che consenta l’inserimento lavorativo continuato di persone con disabilità. Un servizio turistico e sociale a cui la Cooperativa L’Officina sta lavorando dal 2011 e che, entro l’estate 2018, troverà la sua fattiva conclusione».
«Dopo oltre quattro anni di valutazioni e confronti – spiega Vesentini – siamo arrivati in questi giorni all’avvio della fase operativa del progetto, con l’inizio dei lavori di adeguamento edilizio dell’immobile, individuato in via Dalla Bona in accordo con Regione e Comune, che diverrà sede del nuovo ostello per la Gioventù. L’ostello non contribuirà solo alla creazione di nuove opportunità lavorative per le persone con disabilità, ma sarà una concreta ed efficace alternativa a servizio dell’accoglienza turistica cittadina».

L’edificio, che si sviluppa su una superficie complessiva di oltre 800 mq, potrà ospitare un servizio ricettivo per un totale di 40 posti letto, con camere da 1, 2, 3 e fino a 4 posti. Saranno garantiti servizi di prima colazione, pulizia in camera, uso degli spazi comuni ed accesso al bar e ristorante, con possibilità di pacchetti a pensione completa. Personale con disabilità sarà impegnato nella gestione delle diverse attività.
Infine, a supporto dell’area camper di via Dalla Bona, saranno predisposti all’interno dell’ostello, in collaborazione con il Comune di Verona e Amt, bagni e docce per i camperisti.

Il progetto e la relazione.

commenti (0)

Il tuo indirizzo mail non verrà pubblicato

Puoi usare questi tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>