BannerAmazonVeronain615x60

A Verona l’edizione di quest’anno sarà realizzata sotto il patrocinio del Comune di Verona e in collaborazione con AMIA. Lorenzo Albi, presidente Legambiente Verona: «è un modo per riprendersi il territorio non rassegnandosi al degrado, all’incuria e, a volte, anche alle carenze delle amministrazioni comunali».

Il 25, 26, 27 settembre si svolge in tutta Italia Puliamo il Mondo 2015, l’iniziativa di volontariato organizzata da Legambiente per liberare dai rifiuti abbandonati i luoghi in cui viviamo. Dal 1993 Legambiente ha assunto il ruolo di comitato organizzatore in Italia di questa iniziativa che è arrivata alla XXIII edizione, registrando un numero sempre crescente di adesioni. Lo scorso anno le operazioni di pulizia in tutto il Paese hanno coinvolto circa 600 mila volontari in 1.700 comuni, per un totale di 4.000 aree ripulite dai rifiuti abbandonati.

A Verona l’edizione di quest’anno sarà realizzata sotto il patrocinio del Comune di Verona e in collaborazione con AMIA. Moltissime le iniziative, così come le associazioni  e i gruppi mobilitati: assieme a Legambiente Verona ricordiamo La ronda della Carità, Verona Rafting, Nuova Acropoli, il Comitato Giarol Grande – il nostro giardino, il Comitato fossi di Montorio, la Goccia Aps, l’associazione pescatori di Verona, montorioveronese.it, Codess (Centro diurno), i volontari di Greenpeace veronesi, il Centro di Educazione Ambientale di Legambiente Verona, il Gruppo Operativo dell’Adige (GOA), La Verbena dell’Adige di Legnago e molte scuole della provincia.

Verona. Sabato 26 settembre, dalle 8 alle 12, i volontari, coordinati e organizzati da Verona Rafting scenderanno con tre gommoni il tratto dell’Adige da Chievo al Bastione di San Francesco, fermandosi ogni volta che troveranno rifiuti da raccogliere lungo le rive del fiume, ponendo sotto i riflettori l’attenzione per la cura dei sistemi idraulici e la pulizia degli alvei a garanzia della sicurezza dei cittadini.
Sabato 26 settembre, dalle 9 alle 12, a Montorio si puliranno alcuni tratti dei fossi Squaranto e Fibbio, il parcheggio del Castello, via del Vegron e Via Pedrotta.
Sabato 26 e domenica 27 settembre si ci sarà la  festa al Castello di Montorio organizzata da AMIA. La sera del sabato saranno presenti i comici di Zelig, mentre la domenica saranno svolte attività con ragazzi e adulti per la formazione e la promozione sulle buone pratiche per la gestione, la riduzione e la differenziazione dei rifiuti.
Domenica 27 settembre, dalle 9 alle 13, al Bastione Sanmicheliano di San Francesco si procederà con la pulizia e lo sfalcio delle erbe infestanti nel vallo e sulla cortina che si rivolge verso via dell’Autiere. A fine programma panini, tartine, vino e acqua offerti da Legambiente e AMIA. Durante la mattinata ci saranno dei collegamenti in diretta con la trasmissione Ambiente Italia.
Domenica 27 settembre, dalle 9 alle 13, al Giarol Grande di Porto San Pancrazio l’omonimo comitato locale invita tutto il quartiere alla pulizia dell’area concentrandosi particolarmente lungo l’asta dell’Adige che ne limita il versante a Sud e lungo il corso del Pantena a Nord.

Cavaion Veronese. Venerdì 25 settembre animazione con i bambini della scuola primaria locale delle classi III, IV e V a cura di volontari di Legambiente Cea (Centro di Educazione Ambientale). Sabato 26 settembre pulizia del territorio con le quattro classi della scuola secondaria di primo grado. Domenica 18 ottobre giornata di pulizia del territorio di alcune associazioni locali assieme all’Amministrazione Comunale.

Legnago. Venerdì 25 settembre, dalle 9 alle 12, attività e pulizia al parco urbano di Legnago con i ragazzi degli istituti comprensivi del territorio e con una quarantina di alunni della scuola Don Lorenzo Milani di Vangadizza. Ai ragazzi, accompagnati da volontari di Legambiente e dell’associazione La Verbena dell’Adige, verranno illustrate tematiche di carattere civico, volte a sottolineare l’importanza del rispetto dell’ambiente e della raccolta differenziata. Infine, il termine della giornata sarà dedicata alla raccolta dei rifiuti. Sabato 26 settembre, dalle 14.30 alle 18 e domenica mattina 27 settembre, dalle 8 alle 12, si svolgerà la pulizia dell’argine e delle aree golenali dell’Adige, dei cigli stradali e dei fossati delle bretelle della SS434 (località Vangadizza), a cura del gruppo operativo dell’Adige (GOA) e de La Verbena dell’Adige.

Nogarole Rocca. La raccolta dei rifiuti si venerdì 25 settembre è i collaborazione tra il Comune e l’Istituto Comprensivo Didattico e Esa-com SPA. La partenza è alle 10 dalla Scuola Secondaria con le Classi I, II e III lungo le vie del Capoluogo e delle frazioni. Alle ore 10,45 analoga iniziativa con le Classi I, II, III, IV e V . In totale verranno percorsi e puliti 10 km di strade tra il capoluogo e le frazioni, con oltre a 1000 mq di piazze e parchi pubblici ripuliti.

Castelnuovo del Garda. Sabato 26 settembre il ritrovo è alle 14,30 al Lido Campanello per la pulizia del litorale fino al lido Ronchi, con il supporto della squadra della Protezione Civile locale.  Al termine merenda offerta da Coldiretti.

Pressana. Sabato 3 ottobre il ritrovo è alle 8 davanti al Municipio per la giornata di pulizia delle strade e dei fossi organizzata dal Comune in collaborazione con le associazioni presenti nel territorio e gli alunni della Scuola Primaria

Sant’Ambrogio. Il questo Comune si è già svolta il 6 settembre la pulizia delle vie principali del capoluogo e delle frazioni di Domegliara e Ponton.

«Puliamo il Mondo è un modo per riprendersi il proprio territorio non rassegnandosi al degrado, all’incuria e, a volte, anche alle carenze delle amministrazioni comunali – dichiara Lorenzo Albi, Presidente di Legambiente di Verona –. E’ un atto di protagonismo da parte dei cittadini, organizzati e non, che da anni partecipano numerosi, dimostrando come l’attivismo civico e il volontariato ambientale resistono bene. Anzi crescono. Così com’è aumentata l’attenzione ai temi ambientali e la consapevolezza di quanto incidano gli stili di vita sul fronte della sostenibilità e della tutela del nostro pianeta, anche dai cambiamenti climatici».

commenti (0)

*

Il tuo indirizzo mail non verrà pubblicato

Puoi usare questi tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>