BannerAmazonVeronain615x60

 

Hellas

Alla 29^ giornata del Campionato 2000/01, il Verona di Attilio Perotti ottenne 3 punti d’oro per la salvezza

6 maggio 2001, di fronte a quasi 18 mila spettatori presenti sugli spalti del Bentegodi, un grande Hellas riuscì a piegare per 2-1 la Fiorentina di Roberto Mancini. Furono 3 punti importantissimi perché contribuirono ad alimentare le speranze di salvezza (poi raggiunta a fine torneo dopo lo spareggio contro la Reggina) dei gialloblù. La gara contro i viola fu sotto il segno di Emiliano Salvetti, vero trascinatore della squadra ed autore del primo gol scaligero. Dopo un primo tempo chiuso sullo 0-0, sarà la ripresa a dare molte più emozioni. Al 62’ Verona in vantaggio: corner di Adailton per la testa di Salvetti che disegna una palombella sotto l’incrocio più lontano. Il raddoppio arriva 8’ più tardi: dopo uno sprint di 30 metri, Vincenzo Italiano scaraventa sotto l’incrocio dei pali un destro imparabile per Toldo. Al 1’ di recupero, i toscani accorciarono le distanze con Enrico Chiesa, ma il risultato ormai era messo in cassaforte. Questo è stato l’ultimo successo gialloblù contro la squadra gigliata, di cui vi proponiamo le immagini.

H.Verona-Fiorentina in Serie A, è un match con tradizione favorevole ai gigliati. Su 24 incontri disputati, l’Hellas è riuscito a spuntarla solo 7 volte contro i 9 degli ospiti, mentre i pareggi sono stati 8. Per quanto riguarda i gol fatti, è la Fiorentina ad avere la meglio seppur di misura: 30 reti realizzate contro 29. La prima volta che le due squadre si sono affrontate risale al campionato 1957/58, sfida che terminò 0-1. Il Verona riuscì a battere per la prima volta la Fiorentina il 30 ottobre 1983, con il match che terminò 3-1. Segnarono Iorio al 6’ e Storgato al 25’ per i gialloblù, Antognoni su rigore al 30’ per i toscani ed infine al 73’ ancora Iorio per l’Hellas grazie ad un penalty. L’ultima volta che scaligeri e viola si sono scontrati, la gara è terminata in favore ospite per 1-2. A Morfeo (26’) e ad Adriano (82’), rispose Mutu all’86’. Il gol del romeno purtroppo arrivò troppo tardi per cercare una rimonta completa.

Domenica prossima 13 aprile, a partire dalle ore 15, Verona e Fiorentina saranno nuovamente di fronte nella massima serie. All’andata l’incontro terminò 4-3, per cui per gli uomini di Mandorlini, la sfida sarà motivo di rivincita e una possibile opportunità per rilanciarsi in chiave europea. D’altra parte però, la squadra di Vincenzo Montella, senz’altro venderà cara la pelle per tenere a dovuta distanza l’Inter dal 4° posto.

PRECEDENTI H.VERONA-FIORENTINA IN SERIE A:
Partite giocate: 24
Vittorie H.Verona: 7
Pareggi: 8
Vittorie Fiorentina: 9
Gol fatti H.Verona: 29
Gol fatti Fiorentina: 30

commenti (0)

Il tuo indirizzo mail non verrà pubblicato

Puoi usare questi tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>