BannerAmazonVeronain615x60
23/11/2013 Verona Chievo (Foto Alberto Fraccaroli)
23/11/2013 Verona Chievo (Foto Alberto Fraccaroli)

Nel 1995, l’unico successo dell’Hellas “in trasferta” al Bentegodi contro la società della diga. Storicamente il derby dell’Arena ha più gare giocate in cadetteria che nella massima serie

Campionato di Serie B 1995/96, il sorteggio del calendario pone nel girone d’andata, il Verona di Attilio Perotti, come “ospite” al Bentegodi contro il Chievo di Alberto Malesani. L’obiettivo stagionale per entrambe le squadre è diverso. I mastini mirano alla promozione (che poi ottennero), mentre i clivensi vogliono salvarsi. È sabato 25 novembre 1995 ed il match è l’anticipo della 13^ giornata. Il Verona parte favorito ed è composto da Ficcadenti e Tommasi a centrocampo, da Vanoli a sinistra nel pacchetto arretrato ed in attacco può contare su De Vitis e Cammarata. Il Chievo risponde con D’Angelo e D’Anna centrali difensivi, Melosi e Gentilini in mediana, con Martino Melis e Rinino esterni offensivi. Nel reparto avanzato spicca Michele Cossato. Il primo tempo scivola via senza gol. Grande lotta a centrocampo ma poche conclusioni.

Nella ripresa a rompere gli equilibri ci pensa Cammarata al 53’. L’attaccante, servito perfettamente da un assist di Vanoli dalla sinistra, fa centro tutto solo a porta vuota. Al 56’ il raddoppio. Rinvio di Casazza, nessun clivense intercetta a centrocampo, favorendo così il passaggio di Ficcadenti a Zanini che presentandosi a tu per tu davanti  a Borghetto non sbaglia. Nell’ultima mezzora il Chievo spinge e trova il gol al 60’ con Michele Cossato sugli sviluppi di un calcio di punizione battuto da Moretto. La sfida si accende, l’Hellas sfiora il 3° gol con Manetti ed il Chievo va invece vicino al pareggio. Alla fine il risultato non cambierà, e l’1-2 finale premierà gli uomini di Perotti.

Questa è l’unica vittoria del Verona come ospite del Chievo. Storicamente il derby dell’Arena ha più gare giocate in cadetteria che nella massima serie. Il primo derby si è giocato il 10 dicembre 1994 in casa dell’Hellas e terminò 1-1, al ritorno (7 maggio 1995), successo clivense per 3-1. In B, il bilancio è in perfetta parità: su 8 match, entrambe le formazioni se ne sono assicurati 3 a testa, mentre i pareggi sono stati 2. Per quanto riguarda i gol fatti altro pari: 9-9. In Serie A, proprio nella gara d’andata di quest’anno, il Chievo ha rotto gli equilibri vincendo per 0-1. Ora il bilancio pende in suo favore. Su 3 match giocati, i mastini hanno trionfato nel famoso 3-2 del 18 novembre 2001, mentre la società della diga ha esultato anche il 24 marzo 2002 per 2-1. Nei gol fatti, “pandorati” in vantaggio per 5-4.

Sabato prossimo 5 aprile, alle ore 18 le due squadre saranno nuovamente di fronte. Lo scontro sarà tutt’altro che semplice col Chievo bisognoso di punti per la salvezza. La banda-Mandorlini però è reduce dalla vittoria contro il Genoa e vuole rifarsi dall’onta del girone d’andata.

Andrea Faedda

BILANCIO IN B
Partite giocate 8
Vittorie H.Verona 3
Pareggi 2
Vittorie Chievo 3
Gol fatti H.Verona 9
Gol fatti Chievo 9

BILANCIO IN A
Partite giocate 3
Vittorie H.Verona 1
Pareggi 0
Vittorie Chievo 2
Gol fatti H.Verona 4
Gol fatti Chievo 5

BILANCIO TOTALE
Partite giocate 11
Vittorie H.Verona 4
Pareggi 2
Vittorie Chievo 5
Gol fatti H.Verona 13

 

commenti (0)

*

Il tuo indirizzo mail non verrà pubblicato

Puoi usare questi tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>