BannerAmazonVeronain615x60

Dalle Sei alle Sette è la rassegna di concerti da camera organizzata dal Conservatorio “E. F. Dall’Abaco” di Verona che si svolgerà dal 19 febbraio al 30 aprile 2013, presso l’auditorium Nuovo Montemezzi (ingresso da piazza Sant’Anastasia).

Dieci gli appuntamenti programmati, tutti il martedì alle 18, con la partecipazione dei migliori studenti del Conservatorio.

Grazie al successo ottenuto da questa fortunata serie negli scorsi anni, “Dalle Sei alle Sette” si propone ormai come un consolidato appuntamento per il pubblico della nostra città. Quest’anno, inoltre, il Conservatorio di Verona sarà lieto di ospitare studenti dei Conservatori di Castelfranco Veneto, Padova, Vicenza e Venezia, in un progetto di sempre maggiore collaborazione e sinergia tra i vari Istituti della Regione.

La rassegna si prefigge il duplice obiettivo di proporre agli appassionati incontri con i giovani talenti all’inizio della carriera e di offrire a quest’ ultimi un’ulteriore possibilità di calcare la scena. Molti tra quanti si esibiranno nei prossimi mesi, in un ampio repertorio che spazia dal ‘700 alla musica contemporanea, vantano già una notevole esperienza concertistica, rappresentando così il livello artistico raggiunto in questi ultimi anni dal Conservatorio veronese.

L’anno 2013 si presenta particolarmente ricco di ricorrenze in ambito musicale. In tale contesto si coglierà l’occasione per proporre opere di Benjamin Britten, Paul Hindemith e Francis Poulenc accanto alle quali non mancheranno i nomi più consolidati del repertorio cameristico.

Il primo concerto si terrà martedì 19 febbraio 2013 alle ore 18.00: in programma musiche di J. S. Bach-F. Busoni, N. Paganini, A. Dvořák e L. Van Beethoven.

I concerti saranno a ingresso libero fino ad esaurimento dei posti.

Cinzia Inguanta

L'autore: Cinzia Inguanta

CInzia Inguanta è nata a Firenze nel 1961. Diplomata in Design all’Accademia di Belle Arti Cignaroli. Giornalista e blogger ha diretto Radio Popolare Verona. Attuale direttrice di Verona In, collabora con il mensile Noticum e il trimestrale Totemblueart affrontando i temi dei diritti civili e della promozione sociale della donna. Nel 2011 ha ricevuto la segnalazione della giuria del Premio Letterario Ibiskos per una raccolta di poesie, sempre con una silloge poetica è tra i classificati del premio letterario Opera Uno; a giugno dello stesso anno pubblica Bianca (Bonaccorso editore). Alcune sue poesie sono pubblicate nella sezione Opere Inedite sul blog dedicato alla poesia di Rainews. cinzia.inguanta@email.it

commenti (0)

*

Il tuo indirizzo mail non verrà pubblicato

Puoi usare questi tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>