z-Magazine,

La causa di tanta brutalità è banale e si chiama noia